XXVII edizione 2011


PROGETTO DEL LABORATORIO DI LETTURA
“L’OFFICINA DEL LETTORE”
A cura dell’Associazione Premio Nazionale di Narrativa Bergamo

SPETT. ISTITUTI DI SCUOLA MEDIA SUPERIORI DI BERGAMO E PROVINCIA

EGR. DIRIGENTI SCOLASTICI

Il  Laboratorio di lettura dal titolo “L’officina del lettore” è promosso dall'Associazione Premio Nazionale di Narrativa Bergamo e si colloca all'interno della XXVII edizione del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo 2011, manifestazione annuale e storicamente consolidata nella città di Bergamo.

OBIETTIVI
Il Laboratorio di lettura, presieduto dalla scrittrice Adriana Lorenzi, si pone l'obiettivo di sensibilizzare i giovani alla lettura, non solo come mezzo narrativo bensì come modalità per scoprire se stessi e gli altri.

Dalla prima edizione 2008, gli studenti del triennio finale delle scuole superiori sono stati divisi in gruppi e chiamati a leggere i cinque libri degli autori finalisti  del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo, evidenziandone aspetti e particolarità utili a riflettere sulla capacità della letteratura di creare una relazione con il lettore.

A partire dalla considerazione che la lettura assume un ruolo fondamentale nello sviluppo di competenze narrative alla base delle future capacità progettuali e relazionali di studenti e studentesse, i due incontri previsti nel progetto “L’Officina del lettore” mirano a lavorare sulla lettura sia come metodo rigoroso di analisi di un testo sia come esperienza critica individuale che si affina progressivamente. Con una modalità partecipativa, gli studenti saranno chiamati a riflettere su domande relative a: Come si legge un testo? Come è costruito un testo? Cosa si osserva quando si legge? Cosa si cerca mentre si legge? Come interagiscono, parafrasando Italo Calvino, “i libri degli altri” con i “nostri libri” che via via compongono la nostra libreria?

MODALITA’DI SVOLGIMENTO
Il laboratorio è riservato agli studenti del triennio finale delle scuole superiori di Bergamo e Provincia.
Si svolge durante i mesi di febbraio e marzo 2011. Durante il mese di marzo, i ragazzi potranno incontrare gli autori finalisti del Premio agli incontri pubblici previsti durante la manifestazione, e potranno  richiedere la presenza di un autore con cui potersi confrontare presso il proprio Istituto, nonchè partecipare agli incontri richiesti dagli altri Istituti. Potranno infine costituirsi come gruppi facenti parte della Giuria Popolare del Premio, ed esprimere il loro voto per la vincita dello scrittore preferito. Da quest'anno potranno anche partecipare al concorso indetto dall'Associazione del Premio per il miglior giudizio critico espresso tramite la scheda di votazione e vincere un buono libri di euro 150,00.
Il laboratorio è coordinato, presso gli Istituti che aderiranno al progetto, dalla Prof.ssa Adriana Lorenzi .
Durata del laboratorio: 4 ore (al mattino), cioè 2 incontri ciascuno di due ore. E’ tuttavia possibile, per le scuole che ne facciano richiesta, concentrare il laboratorio in un solo incontro, sempre di 2 ore. Numero massimo di partecipanti ad ogni laboratorio: 20 studenti del triennio. Numero massimo di 10 Istituti di Bg e provincia. numero ampliabile se ci fosse la disponibilità economica.
I libri di testo su cui lavorano i ragazzi  (i cinque libri finalisti del Premio)vengono forniti gratuitamente dall'Associazione del Premio.
I gruppi di lavoro entrano automaticamente a far parte della giuria popolare del Premio e possono esprimere un voto per gruppo.

Come detto, le scuole potranno incontrare, a seconda della richiesta, uno o più autori finalisti. Gli incontri mirano a sensibilizzare alla lettura di un testo inteso come grande esercizio di soggettività poiché, come scrive Dacia Maraini in Amata scrittura “chi legge un libro in qualche modo lo riscrive. L’autore porge delle indicazioni ma poi è il lettore che deve sapere ricostruire con la sua immaginazione e il suo sapere il mondo in cui si trova a vivere attraverso i corpi estranei dei personaggi. Per questo considero la scrittura una vera gioia amorosa, leggere è un grande esercizio di soggettività”.

PER ISCRIZIONI

Referente per il progetto:
dott.ssa Flavia Alborghetti
Segreteria Organizzativa Premio Nazionale di Narrativa Bergamo
info@premiobg.it
sito internet: www.premiobg.it