Il regolamento

Associazione Premio Nazionale di Narrativa Bergamo Costituita da Camera di Commercio, Provincia, Comune, Confesercenti, Ateneo di Scienze Lettere ed Arti, Università degli Studi di Bergamo, CNA, Sinapsi, A.L.L.I.U.B., Credito Bergamasco.

I Edizione Premio GIOVANE CRITICA

Comitato Scientifico

Marco Belpoliti, Mario Barenghi, Andrea Cortellessa e Daniele Giglioli.
Il Comitato Scientifico verrà confermato automaticamente di anno in anno salvo dimissioni o morte di uno dei membri.
In quel caso la sostituzione avverrà tramite individuazione da parte dei membri rimasti previo confronto con il Presidente dell'Associazione.

REGOLAMENTO

Possono partecipare al PREMIO GIOVANE CRITICA giovani critici collaboratori stabili o saltuari della carta stampata periodica italiana con particolare attenzione per le testate giornalistiche quotidiane, settimanali e mensili.
Il candidato dovrà avere meno di 35 anni alla data del 9 novembre 2006. Gli aspiranti al Premio devono inviare alla Segreteria un massimo di 5 articoli comparsi nei due anni precedenti l'uscita ufficiale del bando in copia originale (così come stampati sul periodico). Sono ammessi a partecipare solo articoli o brevi saggi di argomento letterario (letteratura italiana o straniera) apparsi come recensione su periodici italiani non-specialistici.

Il materiale dovrà pervenire entro la data del 30 settembre 2006 (farà fede la data del timbro postale) al seguente indirizzo:

dott.ssa Flavia Alborghetti
Segreteria Organizzativa Premio Nazionale di Narrativa Bergamo
Via G. Paglia, 19 . 24122 Bergamo

I cinque critici finalisti verranno comunicati dal Presidente dell'Associazione su indicazione del Comitato Scientifico.

La cerimonia di premiazione si svolgerà giovedì 9 novembre 2006 nell'ambito di un convegno appositamente organizzato il cui tema sarà definito ogni anno nel bando del Premio. Il tema per l'edizione 2006 sarà: "La crisi della Critica"

E' tassativamente richiesta la presenza dei finalisti.
La segreteria del Premio si farà carico di invitare i finalisti al convegno con almeno un mese di preavviso.
La non partecipazione dell'autore indicato vincitore alla serata conclusiva, fa decadere, salvo il caso di grave e provato impedimento, il conferimento del Premio, nel qual caso il Presidente dell'Associazione, di concerto con il Comitato Scientifico, proclamerà un nuovo vincitore.


Il Premio consiste in un assegno di € 1.500,00 .

Il giudizio del Comitato Scientifico è insindacabile.



Per informazioni:

Flavia Alborghetti tel. 348.7101767 e mail

Alberto Pesenti Palvis tel. 339.8251802 e mail